Il papà di Rossi: Marquez dovrebbe correre con le rotelle sulla moto

Condividi la notizia con i tuoi amici!

Il Gran Premio della Malesia del Mondiale della MotoGP 2015 non lo dimenticherà mai Valentino Rossi, che a Sepang ha probabilmente perso la possibilità di vincere per la decima volta il titolo Mondiale. Il papà di Valentino, Graziano, decisivo nella carriera straordinaria del figlio, parlando con l’Ansa ha attaccato pesantemente gli organizzatori del motomondiale, che sono spagnoli e che hanno permesso a Marquez di agire liberamente: “Gli organizzatori del motomondiale sono spagnoli, e hanno lasciato che Marquez continuasse a ostacolare Valentino come aveva già fatto in Australia. Lo reputo un fatto gravissimo”.

Papà Graziano non commenta le parole del figlio, ma comprende in pieno la sua amarezza e soprattutto ribadisce che c’era una trama, oscura, scritta da chi gestisce il circus che voleva un campione del mondo spagnolo. Un anno fa vinse Marquez, adesso è tutto nelle mani di Lorenzo: “Sono molto, molto amareggiato. Se fossi un pilota non mi sentirei protetto dopo un fatto simile. I ‘padroni’ di questo sport sono gli spagnoli, loro hanno permesso che Marquez inseguisse il suo unico obiettivo, ovvero quello di non far vincere Valentino.

Fonte

 

Condividi la notizia con i tuoi amici!
loading...