Stress test: Mps peggiore d’Europa, reggono le altre italiane

Condividi la notizia con i tuoi amici!

Tre delle cinque banche italiane hanno superato agevolmente gli stress test europei, mentre Unicredit e Mps sono fra i 10 peggiori. A ricevere la stangata peggiore è proprio Montepaschi con un crollo a -2,44% del coefficiente patrimoniale CET1 che azzera il capitale e spiega le fortissime tensioni degli ultimi mesi.

L’autorità bancaria europea ha esaminato 51 istituti rilevando danni sia per l’irlandese Royal Bank of Scotland che la Allied Irish Bank. Deutsche Bank che non ha subito tracolli, va al 7,80% nello scenario peggiore ipotizzato dall’Eba.

Dopo la trattativa europea e lo sblocco sfociato nella soluzione di mercato ufficializzata oggi con l’esclusione dell’intervento pubblico, il Monte dei Paschi di Siena riceve una batosta: il capitale CET1 è azzerato crolla sottozero, a -2,44%.

Situazione diversa per Unicredit, che nello scenario avverso è al 7,10%, ma si colloca comunque al quarto peggior posto fra i 51.

Dai dati Eba emerge una buona situazione per Intesa Sanpaolo, che rispetterebbe le condizioni della vigilanza anche nello scenario avverso. Buone prospettibe anche per il Banco popolare e Ubi.

Fonte: ANSA

Ti è piaciuto l’articolo? Seguici sulla nostra pagina Facebook: NEWS24ITALIA

Condividi la notizia con i tuoi amici!
loading...